15 – Edda la maestra

Gino Colpo, nonno di Rebecca, ha scritto una bella poesia dedicata alla Maestra Edda.
La riportiamo qui sotto affinchè tutti la possano rileggere.

Edda la maestra
di Gino Colpo

“Buon …giorno, buon …giorno.
Cari bambini vi devo lasciare
ma sarete sempre nel mio cuore…”

…E così Edda la maestra
con il cuore gonfio
e lacrime a stento trattenute
sui gradini della “Tiepolo”
all’ultimo giorno di scuola
guarda i suoi ragazzi
andarsene piano senza allegria…
…e qualcuno in un abbraccio
sussurra: coraggio…!

E nel breve tempo di un saluto
i ricordi corrono
ai tanti anni passati a scuola
ad insegnare a generazioni di alunni
la ‘tabellina del sei’
quasi come mamma
ora con l’affetto di nonna.
E nel passare degli anni
bambini sempre diversi
ti sono venuti incontro,
anche da altri mondi,
a chiedere il tuo aiuto
per imparare l’italiano
e la ‘tabellina del sei’.

“Buongiorno, maestra Edda,
ma non andare via…
…noi ti vogliamo bene
e saremo sempre nel tuo cuore!”

I GENITORI DELLA 2^C
CON AFFETTO E RICONOSCENZA

 

15 – Edda la maestraultima modifica: 2015-06-18T23:40:27+02:00da grandeguerra
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento